Qui troverete tutto quello che c’è da sapere sulla tecnica dell’ornicoltura in Italia, con pagine di approfondimento, una galleria di immagini, link ad altri siti web ed una vasta sezione dedicata alla rassegna stampa e alla letteratura di genere.

Chi è l’ornicoltore

L’ornicoltore si occupa di allevare e far riprodurre specie di uccelli in cattività, in maniera da minimizzare le perdite naturali e di garantire la perseverazione della specie assicurandone la successione genetica. La maggior parte degli uccelli allevati sono quelli definibili “domestici”, ovvero quelli che, qualora dovessero venire abbandonati in mezzo alla natura selvaggia (o peggio ancora, in città), non avrebbero i mezzi naturali per sfuggire agli attacchi dei predatori o agli altri pericoli che sia l’ambiente cittadino, sia quello naturale, comportano. Molte di queste specie, infatti, a causa del continuo intervento dell’uomo sull’ecosistema, come la deforestazione e la coltivazione intensiva, hanno sempre meno speranze di nidificare in natura; proprio per questo gli allevatori non solo non sono un pericolo per la prosecuzione della specie; al contrario, la favoriscono.

È proprio grazie al lavoro degli allevatori che molte specie in via d’estinzione si ritrovano oggi ad avere una speranza di vedere tutelata la propria salvaguardia (si pensi al Cardinalino del Venezuela o al Diamante del Gould). Per questo collaboriamo sia con le associazioni di allevatori, sia con quelle di animalisti e ambientalisti che, nonostante possano apparire distanti fra loro, sono perfettamente in grado di lavorare insieme per il comune intento di proteggere gli animali.

Questo sito nasce col preciso intento di fornire all’utente poco vicino al mondo dell’ornicoltura un’informazione continua, chiara e trasparente, al fine di allontanare l’immagine dell’allevatore da quella del carceriere o, peggio ancora, del bracconiere e di connotare questa attività secondo i presupposti da cui nasce, ovvero quelli universali della convivenza armoniosa fra le specie.